Privacy Policy Bali tra templi e posti instagrammabili - Trips'n'Memories

Bali tra templi e posti instagrammabili

Bali, tra templi e posti instagrammabili.

Tu vedi nero, io vedo Bali…Se anche tu hai letto questa frase canticchiando, allora sei nel mood giusto per salire sul prossimo volo per Bali.

Dopo circa 7 mesi e con una bella dose di nostalgia, provo a raccontarvi il viaggio col mio ragazzo sull’isola degli dei.

Nonostante la sfiga ci abbia seguito anche a quasi 12000 km da casa, Bali è stata come aver incontrato uno di quei ragazzi hippie, che negli anni ’60-’70 partivano dall’America e dall’Europa, ed essere diventata in parte anche io una di loro.

A Bali ero nel mio mondo, semplice, con gli infradito tutto il giorno, sempre con il sorriso. I colori della natura che trionfa, un’esplosione di profumi, i colori della felicità che difficilmente dimentichi, ossigeno per gli occhi e per lo spirito.

fiore di Bali
fiore di Bali
Bali free

Si dice che ogni viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi. Dopo 7 mesi ricordo ancora quella sensazione di benessere completo, di quelle sensazioni piacevoli che solo Bali mi ha regalato. Quando ero lì mi sentivo come se quell’isola vibrasse alla stessa frequenza del mio cuore. E sono sicura che un pezzo sia rimasto lì, ci rimarrà per sempre. Un giorno andrò a riprendermelo, o meglio, vado ad assicurarmi che lì stia bene.

A chi pensa che Bali sia una di quelle mete irraggiungibili, o meglio raggiungibili solo come viaggio di nozze, posso assicurarvi che pensavo la stessa cosa anche io fino a quando ho fatto le dovute ricerche, prenotato il volo e le sistemazioni e mi sono subito ricreduta.

Chi sogna una vacanza tutta mare, palme, aperitivi e cene in spiaggia non sceglie Bali. Si, è vero, anche noi appena arrivati ci siamo fiondati sulla prima spiaggia ad accogliere il tramonto con una noce di cocco davanti e gli infradito ai piedi.

Ma giusto un attimo per superare il jet-lag e le 17 ore di volo.

Bali ci aspettava, ci aspettavano i suoi templi, le sue foreste, le cascate e le risaie. I mille volti incrociati dei balinesi, le danzatrici pronte a qualsiasi ora del giorno con i loro spettacoli, i coloratissimi tessuti e gli spettacolari acchiappasogni.

Bali tra templi e posti instagrammabili
Bali tra templi e posti instagrammabili

Quando ho prenotato le escursioni con il mitico driver Bonik, non sapevo bene a cosa andassimo incontro. O meglio, avevo letto che ci fossero tanti templi da visitare, ma non al punto tale da visitarne almeno 2 al giorno.

L’isola di Bali è piena di posti iconici che negli ultimi anni sono diventati luoghi molto popolari soprattutto per i turisti, ma anche per i locals, grazie alla pubblicazione massiva di foto sui social, in particolar modo su Instagram.

La popolazione balinese ha saputo cogliere il momento storico e perfino guadagnarci. Instagram, infondo, è un social che nel bene o nel male ha cambiato profondamente i nostri spostamenti, e in questo caso, anche l’economia locale.

Il tempio più fotografato e instagrammato è sicuramente il Lempuyang Temple con la sua famosa Porta del Paradiso. Sveglia alle 4:30 del mattino, coda di un’ora e mezza di attesa, scoprire e rimanere un tantino delusi che in realtà le foto sui social sono TUTTE frutto di un piccolo trucchetto, e finalmente avere anche noi lo scatto instagrammabile.

Quando scrivo di Bali tra templi e posti instagrammabili, intendo proprio questo. Anzi, intendo proprio dire che forse non è più la Bali di una volta, degli hippie che arrivavano e stravolgevano la loro vita, catturati dalla cultura e dalla spiritualità locale.

Però poi, arrivati ad Ubud, abbiamo forse scoperto la vera Bali. Nel pieno centro della città, una foresta piena di animali, moltitudini di scimmie che con le loro mani sembrano implorare un piacere, le lucertole che vivono in completa armonia con gli umani.

Bali tra templi e posti instagrammabili
cascate

Gli animali a Bali sono sacri e quello che mi è rimasto più impresso è stato il pipistrello del tempio Goa Lawah. Non un semplice pipistrello piccolino, ma un pipistrello grande più di un chihuahua, che chiamano mangiafrutta.

pipistrelli mangiafrutta

Un’altra cosa che mi ha colpito tanto di Bali, sono le risaie a terrazza. Non ho mai mangiato così tanto riso come in quei 10 giorni trascorsi su quell’isola. Il riso per i balinesi è tutto, è l’alimentazione base della popolazione, ma è anche socialità, cultura, duro lavoro, amore per ogni singolo germoglio. C’è da imparare tanto da quelle persone che ogni giorno con la schiena curva e le gambe nel fango, ringraziano la dea del riso Dewi Sri per aver protetto il loro raccolto.

Bali tra templi e posti instagrammabili
Jatiluwih rice terrace

Ma per ritornare ai posti instagrammabili, ve ne elenco alcuni dei più famosi qui di seguito.

Handara Golf & Resort Gates

Una delle foto di viaggio più famose sui social viene scattata davanti l’Handara Golf & Resort Gates, che in realtà è l’ingresso al campo da golf! Consiglio di andarci di mattina per evitare l’affollamento. Questa foto è stata scattata alle 11 circa ed eravamo solo noi lì.

Bali tra templi e posti Instagrammabili
Hangara golf & resort gates

Jatiluwih Rice Terraces

Non famose come le risaie Tegalalang, ma sicuramente altrettanto belle!

Patrimonio mondiale dell’UNESCO, le risaie di Jatiluwih sono una grande risorsa di Bali da visitare se volete vedere il vero volto dell’isola, al di là delle affollate aree turistiche.

Le risaie a terrazza Jatiluwih sono un sogno per gli esploratori e se stai cercando luoghi instagrammabili a Bali, questi campi di riso sono molto meno affollati di quelli di Ubud.

risaia

Jatiluwih è stata una delle nostre tappe preferite a Bali.

I Nidi di Bali

I famosi nidi giganti di Bali…meritano assolutamente una sosta e una foto (o forse più di una). È sicuramente uno dei modi per sentirsi ancora più a contatto con la natura, e ritornare un po’ bambini a quando sognavamo di avere una casa sull’albero.

nido balinese

Ubud Monkey Forest

Se andate a Bali, un selfie con una scimmia è probabilmente sulla tua check-list di foto. E Ubud Monkey Forest è il posto giusto!

Se state pensando di andare alla Foresta delle scimmie di Ubud, però, fate attenzione.

Ubud Monkey Forest

Ci sono stati molti incidenti di turisti morsi dalle scimmie perché infastidite.

Pura Lempuyang Temple

Il tempio Pura Lempuyang, a volte indicato anche come Bali Gateway To Heaven, è uno dei templi più antichi e sacri dell’isola.

Probabilmente è uno dei posti più instagrammabili di Bali!

Come ho anticipato prima, fotografare questo famoso posto può rivelarsi difficile. Siamo arrivati all’alba e c’erano già almeno altri 20 turisti in coda. Armatevi di santa pazienza, ne varrà la pena.

Bali tra templi e posti instagrammabili
Porta del Paradiso

Tirta Gangga Water Palace

Il Tirta Gangga Water Palace è un ex palazzo reale, che ora è stato trasformato in un bellissimo giardino aperto alla gente del posto e ai turisti.

Se stai cercando la famosa foto con i pesci, questo è il posto giusto!

Sembra, però, che quello che era un semplice processo per alimentare i pesci, ora sia diventato uno spettacolo turistico per scattare le foto.

Il palazzo però è bello e merita sicuramente una sosta.

Bali tra templi e posti Instagrammabili
Tirta Gangga Water Palace

Melasti Beach

Situata nel punto più meridionale di Bali, Melasti Beach ospita alcune delle acque più blu dell’isola! Spiaggia tranquillissima e mix di colori perfetti per scatti instagrammabili.

Bali tra templi e posti instagrammabili
Melasti Beach

Garuda Wisnu Kencana Cultural Park

Parco culturale sorprendente e poco conosciuto. Ospita varie statue di Garuda e Wisnu, le principali divinità induiste. La statua più grande è talmente alta da essere visibile anche da molto lontano. Vi è anche un anfiteatro nel quale si susseguono vari spettacoli di danze tipiche balinesi, da non perdere.

Bali tra templi e posti instagrammabili
Garuda Wisnu Kencana Cultural Park

CAFÈ/RISTORANTI

Old Man’s

Il posto più alla moda di Canggu.

L’Old Man’s è noto per l’atmosfera rilassante di giorno e per le serate disco di sera.

C’è sempre un motivo per andare all’ Old Man’s e rilassarsi nella loro terrazza all’aperto che si affaccia sulla spiaggia.

Bali tra templi e posti instagrammabili
Old Man’s

The Loft

Uno dei muri più fotografati di Bali.

Questo murales rosa a Canggu è diventato insta-famoso per la sua simpatica frase. C’è di più, il cibo al Loft non è neanche male.

Anche se bisogna andarci presto in quanto è un posto abbastanza popolare soprattutto se vuoi sederti davanti al muro rosa e guardare il mondo che passa.

Bali tra templi e posti instagrammabili
Loft

Mad Pops

L’unico posto dove mangiare il gelato a Bali!

Sede delle famose pareti ricoperte di insegne neon, questa gelateria vegana non è solo ottima per le foto, ma serve anche il miglior gelato che abbiamo mai assaggiato.

Bali tra templi e posti instagrammabili
Mad Pops

Per altri spot e posti più instagrammabili di Bali, assicurati di seguirmi su Instagram.