5 canzoni che ispirano un viaggio - Trips'n'Memories Privacy Policy

5 canzoni che ispirano un viaggio

Non ho più scuse per rimandare e posporre…è arrivato il momento di riprendere in mano la tastiera e le redini della mia vita. Negli ultimi post ero ancora alle prese con la stesura della tesi.

Oggi posso dire finalmente che anche il mio percorso universitario è terminato e come tanti e tanti ragazzi e ragazze sono alla ricerca di un’occupazione.

 

Nel frattempo, però, non posso starmene con le mani in mano, qualcosa devo pur inventarmi…

Il lunedì, anche se un giorno che un po’ tutti odiano, mi sembra il giorno giusto per iniziare o ricominciare qualcosa.
Non è facile vivere con una laurea sudata con sacrifici e senza lavoro. Ma la musica in questo periodo mi aiuta moltissimo, mi aiuta a distrarre. Fa da sottofondo ai miei allenamenti, ma soprattutto mi fa volare con la mente ispirandomi viaggi, luoghi e sensazioni.

I tormentoni sono perfetti per fantasticare e ritrovarsi in un attimo su una spiaggia al tramonto, con un cocktail in mano, gli occhiali da sole, gli amici che ci circondano e i granelli di sabbia tra i piedi che danzano.

           Spagnolo, giovane, sorridente, Alvaro Soler e la sua “Sofia” mi hanno rapita e catapultata a L’Avana, esattamente come nel suo videoclip, tra le pittoresche strade cubane, piene di sorrisi e profonde tradizioni e culture.
Enrique Iglesias, anche lui spagnolo, un po’ meno       giovane ma pur sempre travolgente.
Il suo singolo, “Duele El Corazon“, con quel ritmo tipico del reggaeton che prende, carico ed energico mi porta a ballare sulle magnifiche spiagge di Porto Rico. Ocean Park, Flamenco Beach, Boquerón, Crash Boat, Gilligan Island, Lucullo Beach, ecc. proprio lì dove è nato questo sound che accompagna sempre la voglia di far festa.



 

Quando parliamo di Porto Rico non si può non nominare la regina assoluta del pop commerciale, Jennifer Lopez, che nel video del suo ultimo brano “Ain’t Your Mama” si fa in sei per esaltare la figura della donna, figura oggi indipendente così come lo è Hillary Clinton. Sì la ex First Lady, a cui J. Lo si ispira per aprire il videoclip, recitando una citazione del discorso tenuto nel 1995 dall’attuale candidata alla Casa Bianca. Anche se ha un ritmo energico e potente, il significato della canzone mi fa volare diritta a Washington D.C., il cuore dell’America, in visita alla White House.
                             
Altro tormentone, altro trip…Da J. Lo, passiamo all’italiano J-Ax che insieme a Fedez  mi fanno sognare un bel viaggio on the road. Magari in stile gipsy-chic, in Puglia tra trulli, spiagge e monumenti.  Il loro brano è “Vorrei Ma Non Posto“.

 

E infine Justin Bieber, da teen idol a sex symbol, mi ispira con “Where Are Ü Now”   un’isola dove scatenarsi, come le bellissime Ibiza e Mykonos.

La mia playlist, ovviamente, è piena di altri brani che mi fanno fantasticare e immaginare le mie evasioni. E voi, avete qualche canzone che vi fa sognare ad occhi aperti?
Se vi va, commentate, sono curiosa di leggere i vostri “viaggi”.